Preavviso bando per l’efficienza energetica e la riqualificazione ecologica delle imprese

La Regione Campania ha pubblicato il piano socio economico 2022. Qui potete trovare tutte le misure: https://pse2022.regione.campania.it/

Per quanto riguarda il bando in oggetto possono partecipare:

  • Imprese del settore manifatturiero
  • Imprese che svolgono servizi di alloggio e ristorazione

Cosa sarà possibile realizzare?

Interventi sulle strutture (involucro, illuminazione, produzione di energia da FER, etc.) ovvero l’introduzione di dispositivi e tecnologie ad elevato rendimento energetico e/o per l’abbattimento delle emissioni di gas climalteranti nei cicli produttivi, ivi inclusi sistemi domotici di telecontrollo

NB: il bando sarà a sportello, quindi si presume l’ennesimo click day.

Dalla sezione del sito si legge che il bando sarà disponibile entro l’autunno 2022

Bandi per aziende agricole (psr) Regione Campania

Di seguito una scheda, molto riassuntiva, dei bandi pubblicati dall’Assessorato all’agricoltura della Regione Campania:

Misura 4 sottomisura 4.4 Tipologia 4.4.2 Creazione e/o ripristino e/o ampliamento di infrastrutture verdi e di elementi del paesaggio agrario

Importo massimo finanziabile: 250.000 Euro

Spese ammissibili per la realizzazione di: – fasce tampone;- siepi, filari, boschetti.

1)spese generali tra cui spese tecniche e imprevisti

2)investimenti materiali rientranti nelle seguenti tipologie:
• movimenti terra e operazioni di modellazione del terreno;
• dissodatura della superficie;
• preparazione del terreno (ripuntature, letamazione, fresatura);
• acquisto e messa a dimora di piante.

Misura 4: Investimenti in immobilizzazioni materiali art. 17 del Reg. UE 1305/2013
Sottomisura 4.1: Sostegno a investimenti nelle aziende agricole, paragrafo 1, lettera a).
Tipologia di intervento 4.1.1: Supporto per gli investimenti nelle aziende agricole.
Azione A: sostegno agli agricoltori per il miglioramento/realizzazione delle strutture produttive
aziendali finalizzate all’ammodernamento/completamento della dotazione tecnologica e al
risparmio energetico.

Quanto è finanziabile?

La spesa ammessa, prevista per la realizzazione del piano di sviluppo aziendale, dovrà risultare
pari ad almeno:
– Euro 15.000,00 per le aziende la cui superficie aziendale ricade
prevalentemente nelle macroaree C e D
– Euro 25.000,00 per quelle la cui superficie aziendale ricade prevalentemente
nelle macroaree A e B

La penisola sorrentina, ad eccezione di Meta che è in zona A, ricade in zona C.

L’importo massimo dipende dal business plan e deve essere coerente con il fatturato e il numero di dipendenti presenti in azienda. Il finanziamento corrisposto è del 50% sul totale richiesto.

Cosa è finanziabile?

1. costruzioni/ristrutturazioni di immobili produttivi (strutture di allevamento, opifici serre e depositi) con esclusione di quelli per uso abitativo;

  1. miglioramenti fondiari per:
    a. gli impianti fruttiferi;
    b. la realizzazione degli elementi strutturali per la gestione dei pascoli aziendali;
    c. la sistemazione dei terreni aziendali allo scopo di evitare i ristagni idrici e l’erosione del
    suolo (sono esclusi i drenaggi);
  2. realizzazione di strade poderali (totalmente comprese nei limiti dell’azienda) e spazi per la manovra dei mezzi agricoli;
  3. impianti anticracking, impianti antibrina, impianti di ombreggiamento per la tutela delle caratteristiche merceologiche ed organolettiche delle produzioni vegetali;
  4. acquisto di macchinari, attrezzature ed impianti per le attività di produzione, prima lavorazione,
    trasformazione, commercializzazione dei prodotti agricoli appartenenti all’allegato I del TFUE,
    compresi gli impianti di irrigazione esclusivamente a servizio di nuove serre e nuovi impianti
    arborei. Per gli impianti irrigui devono essere applicati i requisiti minimi di efficiente uso della
    risorsa idrica previsti all’articolo 46 del Reg. (UE) n. 1305/2013;
  5. impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili dimensionati esclusivamente in riferimento alle esigenze energetiche dei processi produttivi aziendali (massimo 1MW).
  6. realizzazione/ristrutturazione di locali destinati alla vendita diretta delle produzioni aziendali e relative attrezzature;
  1. spese generali direttamente collegate all’operazione finanziata e necessarie per la sua preparazione o esecuzione. La percentuale di contributo per le spese generali non è calcolata sul costo
    degli investimenti immateriali di cui alla voce di spesa che segue;
  2. investimenti immateriali: acquisizione di programmi informatici e di brevetti/licenze strettamente connessi agli investimenti di cui sopra;

Misura 4.2.2

La tipologia di intervento, nell’ambito dei processi di lavorazione, trasformazione e
commercializzazione dei prodotti agricoli, incentiva investimenti diretti:
a) miglioramento di beni immobili;
b) acquisto di impianti, macchinari, attrezzature;
c) programmi informatici, brevetti e licenze.

Chi può partecipare?

il richiedente deve essere iscritto alla Camera di Commercio al settore della lavorazione e/o trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli e può essere: a) una impresa di nuova costituzione, cioè una impresa che alla data di presentazione della domanda sostegno è iscritta alla CCIAA da meno di un anno (<365 giorni); oppure b) una impresa costituita da più di un anno, che abbia un fatturato riferito all’anno contabile 2020, inferiore a € 700.000,00;

La spesa massima ammissibile è 250.000 Euro

Tutti i bandi sono disponibili sul sito http://www.agricoltura.regione.campania.it/psr_2014_2020/psr.html

Bando fitti Regione Campania

Chi può partecipare?

Cittadini italiani, cittadini dell’Unione europea, cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno e residenti da almeno 10 anni in Italia oppure da almeno 5 in Campania

Quali i requisiti?

  • Essere titolari di un regolare contratto di locazione registrato e avere la residenza nell’immobile locato
  • avere un ISEE inferiore ai 22.500,00 €
  • Non aver percepito altri bonus per il fitto (come ad esempio la quota del reddito di cittadinanza)

Come partecipare?

Attraverso la piattaforma informatica https://bandofitti2021.regione.campania.it/ bisogna essere dotati di Spid e ovviamente avere copia del proprio isee da caricare sulla piattaforma.

Fondazione con i bambini: bando per servizi per minori 0-3 anni

Chi può partecipare?

Possono partecipare al bando soltanto partenariati composti da almeno 3 soggetti. Il promotore e soggetto responsabile deve essere un ente del terzo settore.

Quanto è finanziabile?

I progetti, se a carattere regionale possono avere un finanziamento compreso tra i 250.000 e il milione di euro. Bisogna assicurare un cofinanziamento di almeno il 10%.

Cosa viene finanziato?

Le proposte presentate dovranno prevedere interventi volti ad incrementare e qualificare le possibilità
di accesso e fruibilità dei servizi di cura ed educazione dei bambini nella fascia di età 0-6 anni e delle loro famiglie, attivandone nuovi o potenziando quelli esistenti.
Sarà importante sviluppare iniziative che prevedano l’integrazione di tutti i servizi per la prima infanzia, adottando un approccio multidimensionale (servizi educativi, sanitari, sociali, culturali, legali, ecc.) capace di rispondere in modo flessibile e integrato ai diversi bisogni dei bambini e delle famiglie, ampliare l’offerta e superare la frammentazione, nell’ottica di una presa in carico globale e di welfare comunitario.

Come si accede al finanziamento?

La procedura è interamente on line sul sito della fondazione con i bambini . Le domande vanno presentate entro il 4 dicembre.

Avviso pubblico Sfin

Chi può partecipare?

Imprese situate in Regione Campania dei seguenti settori a) Aerospazio, b) Automotive e Cantieristica, c) Agroalimentare, d) Abbigliamento e Moda,), e) Biotecnologie e ICT, f) Energia e Ambiente, g) Turismo.

Quanto è finanziabile?

Il contributo è tra i 500.000 e i 3 milioni di euro. Con questa ripartizione:

Fondo perduto

  • – massimo 35% se il Soggetto Beneficiario è una Piccola Impresa,
  • – massimo 30% se il Soggetto Beneficiario è una Media Impresa,
  • – massimo 20% se il Soggetto Beneficiario è una Grande Impresa;

Finanziamento agevolato di un importo tra il 25 e il 40 percento, il resto è erogato con un finanziamento ordinario su cui viene pagato interesse. 

Cosa viene finanziato?

  • la realizzazione di nuove Unità produttive;
  • l’ampliamento di Unità produttive esistenti;
  • la diversificazione della produzione di uno stabilimento esistente;
  • un cambiamento fondamentale del processo di produzione complessivo di un’Unità produttiva esistente;
  • il potenziamento e miglioramento dell’offerta turistica;
  • all’aumento dell’efficienza energetica 

Alla luce della complessiva crisi economica che la pandemia COVID 19 ha determinato sul tessuto produttivo regionale, i programmi di investimento potranno riguardare anche interventi straordinari finalizzati allo svolgimento delle attività economiche in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento.

Come si accede al finanziamento?

Attraverso la piattaforma di sviluppo campania http://bandi.sviluppocampania.it/  presentando l’apposita documentazione non oltre il 31/12/2020

Voucher Donna Regione Campania

Se hai tra i 18 e i 50 anni e sei interessata ad un percorso di formazione finanziato dalla Regione credo sia la migliore opportunità.

I requisiti

essere residenti/domiciliati nel territorio della Regione Campania (le donne non comunitarie – devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno);avere tra i 18 e i 50 anni ;essere titolari di reddito da modello ISEE familiare fino a € 50.000,00.

Il tipo di formazione

1. Corsi di formazione erogati da Agenzie formative accreditate dalla Regione Campania
2. Master di I e II livello, corsi di specializzazione in Italia o in altro paese appartenente all’Unione Europea erogati da:
a) Università e Scuole di alta formazione italiane in possesso del riconoscimento del MIUR;
b) Università pubblica o riconosciuta, Scuola/Istituto di alta formazione, pubblico o riconosciuto da autorità competente di uno Stato comunitario.

Come partecipare

Bisogna registrarsi al sito https://bonusdonna.regione.campania.it/ fino al 19 ottobre salvo proroghe

Quanto viene finanziato

Il sostegno concesso non potrà superare l’importo di € 1.800,00 lordi per i percorsi formativi di cui al punto 1 (corsi erogati da agenzie formative) e € 3.000,00 lordi per i percorsi formativi di cui al punto 2 (master).
L’importo sarà erogato a rimborso in un’unica soluzione.

Bando efficientamento energetico Regione Campanai

Quanto viene finanziato? Da un minimo di 50.000 Euro ad un massimo di 200.000 euro al 50% dell’importo complessivo.Sopra i 150.000 occorre la documentazione antimafia

Come si accede al finanziamento?L’impresa deve effettuare, tramite tecnico abilitato, una diagnosi energetica sulla base della quale sarà erogato il contributo

Cosa viene finanziato?

  • Sostituzione degli impianti, solo con impianti a maggiore risparmio energetico. (ad esempio, impianto di riscaldamento, illuminazione, motori, ecc)
  • Installazione di impianti per l’autoproduzione di elettricità da fonti rinnovabili
  • Installazione di impianti di cogenerazione o trigenerazione ad alto rendimento
  • Attività di ottimizzazione tecnologicaAumento dell’efficienza energetica degli infissi (isolamento, infissi ecc)
  • Sono ammissibili fino ad un massimo di 5000 euro per la direzione dei lavori e la diagnosi energetica. Il 30% del contributo può essere utilizzato in opere murarie finalizzate alla realizzazione del finanziamento. Tutte le spese sono al netto dell’IVA

 Come si accede al finanziamento?La procedura è interamente on line. Per ogni intervento vanno richiesti minimo tre preventivi, con unica eccezione per le opere murarie, per le quali va utilizzato come parametro il listino regionale delle opere edili. Tutti i beni acquistati col seguente finanziamento devono essere mantenuti nella proprietà dell’azienda per almeno cinque anni. La domanda può essere presentata da 26 settembre al 18 ottobre, la valutazione segue un criterio cronologico, quindi vale la pena di affrettarsi 

Come viene erogato il contributo?E’ prevista una anticipazione del 40%, uno o due SAL fino all’ 85% della spesa ed un erogazione al termine del 15 %

Corso Concorso Regione Campania

Vi ricordo che sono gli ultimi giorni per presentare la domanda al corso concorso della Regione Campania, tenteranno in moltissimi, ma credo sia una importante opportunità per chi cerca una carriera nella pubblica amministrazione.

Al seguente link trovate tutte le info per partecipare http://regione.campania.it/regione/it/news/regione-informa/piano-per-il-lavoro-nelle-pubbliche-amministrazioni-della-campania-k9xu?page=1

Piano lavoro Regione Campania

Ne abbiamo parlato un po’ di tempo fa del Piano lavoro della Regione, con cui saranno assunte 10,000 persone presso gli Enti locali che hanno aderito al programma.

La Regione ha pubblicato l’elenco degli enti aderenti, i profili professionali richiesti e il manuale operativo. Il prossimo step sara’ quello di pubblicare i bandi.

Qui il link

Partecipare alla Bit a Milano

La Regione Campania ha pubblicato l’avviso pubblico per le imprese turistiche, enti e associazioni interessati a partecipare alla Bit di Milano che si terrà a febbraio 2019.

Le richieste vanno inviate entro il 18 dicembre, quindi bisogna affrettarsi. 

Sul sito della Regione Campania ci sono tutte le info