Per partecipare all’avviso pubblico bisogna tener presente alcuni punti fondamentali e definizioni che vengono riportati dall’avviso stesso.

Per comunità giovanile si intende un’associazione, priva di scopi di lucro, che vive l’organizzazione della vita associativa come esperienza comunitaria, al fine di favorire la maturazione e la consapevolezza della personalità nel rispetto di sé e degli altri, anche attraverso la promozione di attività di incontro, confronto, inclusione civile, sociale e culturale.

L’obiettivo generale dell’avviso: “Favorire processi di attivazione e inclusione delle giovani generazioni volti a prevenire possibili situazioni di disagio e malessere, nonché valorizzare percorsi di educazione e formazione finalizzati alla loro occupabilità, promuovendo pari accesso alle opportunità di studio e di lavoro, soprattutto tramite la mobilità europea, favorire il coinvolgimento dei giovani NEET”,

Chi può partecipare?

Le iniziative e i progetti devono essere promossi da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni del Terzo settore che rientrano nell’ambito delle disposizioni del Codice del terzo settore (D.lgs. 117/2017), attive da almeno tre anni nell’ambito della popolazione giovane e che promuovono attività con e per i giovani di età preferibilmente compresa tra i 16 e i 25 anni, con e per le comunità di riferimento

Cosa si può fare?

  1. Incentivare il protagonismo generazionale attraverso la condivisione di esperienze tra pari e l’attivazione di percorsi virtuosi con altri attori della comunità locale
  2. Supportare, sebbene non in via esclusiva, proposte progettuali che intervengono su un ambiente caratterizzato da fragilità e vulnerabilità socioeconomica e culturale, capaci di offrire opportunità socializzanti, formative, informative, aggregative etc.
  3. Attivare processi di empowerment individuale e collettivo all’interno di una dimensione valoriale che promuova l’inclusione sociale, l’avvio di processi di conoscenza, di condivisione della cultura democratica, della cittadinanza responsabile ed attiva, dello sport
  4. Favorire attività di formazione professionale e di inserimento lavorativo, attraverso percorsi che mirino ad accrescere le competenze trasversali e lo sviluppo delle life skills.

Quanto è ottenibile?

Il contributo massimo ottenibile è di 20.000 Euro

Come partecipare?

La domanda va inviata tramite mail a direzione@agenziagiovani.legalmail.it entro le ore 13:00 del 28/06/2024.