Ne abbiamo già parlato nei mesi successivi, ma è probabilmente importante tornarci.

Il primo, è aperto solo alle imprese turistiche e consente di ricevere un contributo (di massimo 2000 euro) per l’ottenimento di una certificazione di sostenibilità. Qui puoi trovare tutte le informazioni. Sta sfuggendo a tutti, oltre che l’importanza di poter comunicare di avere una struttura ricettiva sostenibile, il fatto che questi criteri daranno punteggio in alcuni bandi. Quindi si parteciperà con un vantaggio rispetto agli altri

Il secondo, è aperto a tutte le imprese, consente di richiedere un contributo per la certificazione di parità di genere. Occorre avere almeno un dipendente per partecipare. Anche in questo caso, oltre l’obiettivo, fondamentale di avere realmente parità di genere nel mondo del lavoro, si avrà in alcuni bandi un punteggio maggiore degli altri. A questo link le informazioni

Ultimo, il tourism digital hub, è il portale del turismo italiano promosso dal Ministero del turismo. Stavolta non è una mia previsione, ma è stato proprio dichiarato nel comunicato stampa, che essere accreditati darà titolo premiale per la partecipazione ai futuri bandi. E’ gratuito, perchè non iscriversi? Qui tutte le info.