Chi può partecipare?

Enti associativi con finalità no profit, enti ecumenici ed enti appartenenti alla comunità valdese. Il soggetto capofila deve avere almeno 100.000 Euro di entrate nel 2022 ed essere esistente da almeno 2 anni.

Cosa bisogna fare?

Progetti che mirino ad
innescare, supportare o rafforzare lo sviluppo territoriale delle Aree Interne, stimolando una
crescita sostenibile.
Le Idee Progettuali e i successivi Progetti devono determinare condizioni di sviluppo del
territorio, possibilmente a medio-lungo termine, attraverso la creazione o il potenziamento di:
– servizi necessari al territorio;
– opportunità di crescita economica;
– opportunità di crescita culturale;
– nuove opportunità lavorative o azioni che facilitino l’incremento dell’occupazione;
– valorizzazione del territorio, anche in termini di una maggiore attrattività

Quanto è ottenibile?

Le idee che superano le tre fasi di selezione, possono ottenere fino a 200.000 Euro di contributo. Per i soggetti che necessitano di consulenze, è previsto, al superamento della fase 1 un rimborso di 8000 Euro per il consulente e la redazione dello studio di fattibilità

Le fasi

Fase 1 Nella Fase 1 gli organismi associativi potranno presentare una Idea Progettuale, comprensiva
di una breve analisi del contesto identificato, dell’idea di sviluppo territoriale e degli obiettivi di
lungo periodo, secondo il modello allegato.

Fase 2 Nella Fase 2 gli organismi associativi selezionati dovranno realizzare l’analisi di fattibilità e la
progettazione, con il supporto dei consulenti identificati, per arrivare alla stesura di un Progetto
della durata massima di 24 mesi.
La Fase 2 si considererà completata con la presentazione della rendicontazione narrativa e
finanziaria delle attività svolte con i consulenti

Fase3 Gli organismi associativi che hanno concluso la Fase 2 (o la Fase 1, nel caso in cui non sia
richiesto un contributo per la consulenza) avranno 15 giorni di tempo per inserire il Progetto,
elaborato con l’eventuale supporto dei consulenti esterni, nella piattaforma Juno. I Progetti
presentati dovranno essere completi di approfondimenti sui bisogni del territorio con i relativi
indicatori, analisi di fattibilità e progettazione esecutiva.

Come partecipare?

Attraverso la piattaforma predisposta dalla Chiesa valdese. Le proposte della fase 1 devono essere presentate entro il 31 ottobre

Per maggiori info https://www.ottopermillevaldese.org/

Elenco aree interne