Il giro di boa

Ormai ci avviciniamo a metà mandato, difficile per qualsiasi amministrazione invertire una tendenza negativa, ma ci sono una serie di opere piccole e medie che sarebbe possibile realizzare in questi due anni e mezzo. Da un’analisi, nemmeno troppo complessa possiamo dire che sono riassumibili in quest’elenco.

  • Passeggiata a Marina di Cassano*
  • Project financing per rinnovare la pubblica illuminazione*
  • Esecuzione dei lavori nel cimitero
  • Rinnovo dei marciapiedi di Piazza Cota
  • Ristrutturazione del primo piano in biblioteca
  • Adeguamento anti incendio e sismico delle scuole

Queste sono tutte cose già finanziate o finanziabili da privati, per cui bisogna “soltanto” appaltare i lavori o in alcuni casi eseguirli. Quindi, sono cose in un certo senso facili. Le opere contrassegnate con l’asterisco sono eseguite con capitali privati.

Se non si riuscisse a finire nemmeno le opere in questa lista, nei prossimi due anni e mezzo il fiasco sarebbe completo. Ovviamente ci diranno che hanno organizzato dei favolosi concerti, ma è quello che serve al paese?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *